Ammortamento alla Francese2017-04-03T11:54:59+02:00

Tribunale di Roma, 4 gennaio 2023, Est. Arturi (ordinanza)

Tribunale di Roma, 4 gennaio 2023, Est. Arturi (ordinanza)

Mutuo – usura – tasso di mora – penale estinzione anticipata – regime capitalizzazione composta

“(…) rileva senz’altro l’implicita doglianza, meglio esplicitata nell’atto di opposizione, che il sistema di calcolo seguito dalla banca mutuante, improntato alla capitalizzazione composta, con l’aggiunta degli interessi moratori e di ulteriori voci ed oneri, quali commissioni, sanzioni e penali per anticipata estinzione del mutuo, abbiano determinato il superamento della soglia di liceità e, dunque, la usurarietà dell’interesse effettivamente applicato.
Una siffatta evenienza sarebbe suscettibile di concretizzare la materialità del reato p. e p. dall’art. 644 c.p. e, nel contempo, di refluire sulla legittimità delle iniziative giudiziarie assunte dall’istituto bancario al fine di ottenere la somma unilateralmente quantificata, tanto da adombrare, almeno in astratto ed anche qui limitatamente all’elemento oggettivo, ipotesi estorsive.
Sulla scorta delle considerazioni esposte, l’accertamento tecnico contabile del tasso in concreto praticato, condotto previa acquisizione presso l’opponente e l’istituto bancario della documentazione riguardante il contratto e la sua esecuzione, rappresenta uno snodo cruciale ed ineludibile.”

Testo integrale

By |

Tribunale di Tivoli, 10 gennaio 2023, n. 4, Est. Coccoli

Tribunale di Tivoli, 10 gennaio 2023, n. 4, Est. Coccoli

Mutuo – usura tasso mora – ISC funzione informativa – liceità piano ammortamento francese

“L’ISC non costituisce, infatti, un tasso di interesse o una specifica condizione economica da applicare al contratto di finanziamento, ma svolge unicamente una funzione informativa finalizzata a mettere il cliente nella posizione di conoscere il costo totale effettivo del finanziamento prima di accedervi. Da ciò discende che l’erronea o omessa indicazione dell’ISC/TAEG, non comporta di per sé, una maggiore onerosità del finanziamento, quanto piuttosto un’erronea o mancata rappresentazione del suo costo complessivo.

(…)

Quanto al piano di ammortamento cosiddetto alla francese, lo stesso è conforme al disposto dell’art. 1194 c.c. e al disposto dell’art. 120 TUB e non viola il divieto di anatocismo posto dall’art. 1283 c.c. (…)”

Testo integrale

By |

Tribunale di Napoli, 15 novembre 2022, Est. Pastore Alinante

Tribunale di Napoli, 15 novembre 2022, Est. Pastore Alinante

Mutuo – capitalizzazione composta – mancata pattuizione – ricalcolo piano ammortamento con regime semplice

“(…) poiché deve ritenersi che la capitalizzazione composta degli interessi, in quanto costituisce una specifica forma di calcolo degli interessi stessi e dunque una condizione economica del rapporto, ed in quanto tale avrebbe dovuto essere prevista per iscritto, e non lo è stata, e poiché neppure risulta che fosse una condizione pubblicizzata quando venne stipulato il contratto, se ne deve concludere che nulla è dovuto a tale titolo e il rapporto va ricalcolato in regime di capitalizzazione semplice”.

Testo integrale

By |

Tribunale di Napoli, 18 ottobre 2022, n. 9165, Est. De Falco

Tribunale di Napoli, 18 ottobre 2022, n. 9165, Est. De Falco

Finanziamento – polizza assicurativa – inclusione TAEG – piano ammortamento francese – no anatocismo

“(…) il Tribunale ritiene di aderire, dunque, all’impostazione per la quale vanno tenuti in conto, ai fini del calcolo del Taeg, i costi assicurativi collegati all’erogazione del credito, ogni qual volta vi sia contestualità tra la sottoscrizione della polizza assicurativa e la stipula del contratto di finanziamento. Invero non basta l’inserimento formale, nel testo del contratto di finanziamento, della dicitura “non obbligatorietà del contratto assicurativo” o facoltativo, per escludere i costi assicurativi dal Taeg, attesa sia la posizione di contraente debole del consumatore che sottoscrive il contratto, sia l’indiscutibile notoria natura di condizione essenziale che le banche attribuiscono alla stipula di una polizza assicurativa, pena la mancata concessione del finanziamento. (…) Ne consegue che risulta soddisfatto il requisito per l’applicazione della sanzione (trattandosi tra l’altro di contratto concluso con un consumatore successivamente al 2010 e di entità inferiore ai 75.000,00 euro) prevista dal combinato disposto degli art. 125 bis e 117 TUB.

(…)

In conclusione si deve riconfermare l’adesione all’orientamento che esclude che l’ammortamento alla francese implichi l’indeterminatezza del tasso di interesse, l’applicazione di un tasso superiore a quello dichiarato nel contratto, la violazione del divieto di anatocismo.”

Testo integrale

By |

Tribunale di Brindisi, 7 novembre 2022, ordinanza integrazione CTU

Tribunale di Brindisi, 7 novembre 2022, ordinanza integrazione CTU

Mutuo – mancanza piano ammortamento – mancata pattuizione capitalizzazione –  ricalcolo interessi tasso BOT

“(…) non è stato comunicato al ricorrente il piano di ammortamento all’atto della conclusione del contratto; (…) ciò non determina alcuna nullità, ma ha posto il ricorrente nella condizione di non poter neanche desumere la circostanza che il mutuo contenesse un’obbligazione di capitalizzazione composta (…) disponendo la comparizione del CTU (…), per il ricalcolo del tasso di interesse al tasso BOT.”

Testo integrale

By |

Tribunale di Lecce, 2 novembre 2022, n. 3054, Est. Caputo

Tribunale di Lecce, 2 novembre 2022, n. 3054, Est. Caputo

Mutuo – piano ammortamento francese – anatocismo – violazione art. 1283 c.c. – esclusione

“L’attrice ha, di seguito, prospettato il verificarsi di fenomeni anatocistici vietati dall’art. 1283 c.c. in conseguenza dell’adozione di un piano di ammortamento alla francese: deve, tuttavia, rilevarsi come mediante l’applicazione del suddetto metodo il capitale rimborsato risulti produttivo di un interesse che incorpora anche interessi non ancora esigibili, poiché non giunti a scadenza; tale notazione esclude il ricorrere di un’applicazione vietata dell’interesse composto, atteso che il profilo di nullità ex art. 1283 c.c. cui si riferisce il cristallizzato orientamento della Corte nomofilattica, risulta attuale solo in presenza di interessi occulti computati su interessi già scaduti; con la scelta dell’ammortamento alla francese, al contrario, il contraente opta per un piano di pagamento a rata costante, laddove all’interno di ciascuna rata la quota di capitale e la quota di interessi non sono identiche: gli interessi da corrispondersi sono maggiori nelle prime rate e scendono progressivamente man mano che si procede verso l’ultima rata; il maggior costo del finanziamento rispetto ai metodi in cui le rate sono difformi è, pertanto, ancorato alla presenza della rata costante, sicchè non è riconducibile ad un anatocismo vietato.”

Testo integrale

By |

Tribunale di Torre Annunziata, 10 ottobre 2022, n. 3268, Est. Pisapia (ordinanza)

Tribunale di Torre Annunziata, 10 ottobre 2022, n. 3268, Est. Pisapia (ordinanza)

Mutuo – anatocismo – capitalizzazione composta – capitalizzazione semplice – mancata pattuizione meccanismo occulto – recupero differenza interessi tra due regimi

“I motivi di accoglimento della domanda risiedono, in realtà, altrove e, segnatamente, nell’applicazione di un regime di capitalizzazione degli interessi passivi occulto, perché non pattuito, tenendo conto della particolarità del fenomeno dell’anatocismo per i mutui fondiari il cui regime, per effetto di leggi speciali intervenute nel corso del tempo, è interamente regolato ex lege sottraendosi (almeno ciò è avvenuto per lungo tempo) al divieto generale contemplato dall’art. 1283 cc.

(…)

le clausole anatocistiche sono legittime nel senso che, il mutuo fondiario si configura come una speciale ipotesi di anatocismo legale che si sottrae al divieto generale di cui all’art. 1283 cc sicché gli interessi corrispettivi compresi nella rata di mutuo scaduta possono essere capitalizzati purché il contratto lo prevede (Trib. Torino 3 novembre 2006). In tale ultima ipotesi, non avendo il contratto in esame nulla previsto (tacendo anche del fenomeno dell’anatocismo), va approvato l’elaborato del CTU in parte qua ha stimato gli importi oggetto dell’indebito. Infatti, il CTU, sebbene il contratto di mutuo non abbia esplicitato il metodo finanziario di calcolo della rata, ha riscontrato come il piano di ammortamento adottato nel caso in esame si sia fondato sul regime degli interessi composti atteso che il capitale via via rimborsato è produttivo di un interesse che incorpora anche interessi non ancora esigibili perché non giunti a scadenza ovvero in corso di maturazione (generando, dunque, un effetto anatocistico vietato – cfr pag. 18), come arguito dalla comparazione tra le diverse formule di costruzione della rata in regime di capitalizzazione composta (formula adoperata dall’ente mutuante) rispetto all’alternativa semplice (cfr pagg. 18 e 19), con un aggravio dell’impegno finanziario rispetto al regime di interesse semplice per il pagamento delle rate in capo al mutuatario stimato in € 24.765,60, pari alla differenza tra il totale degli interessi passivi, calcolati secondo l’originario piano di ammortamento, redatto in regime di interesse composto, ed il totale degli interessi passivi dovuti secondo il piano di ammortamento redatto in regime di interesse semplice e tale importo costituisce oggetto di ripetizione in favore del ricorrente, (…)”.

Testo integrale

By |

Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vasto, 29 marzo 2022

Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vasto, 29 marzo 2022

Mutuo – usura – superamento tasso soglia – applicazione costi occulti – regime finanziario capitalizzazione composta

“- Sussiste allo stato, nel caso in esame, il fumus dell’ipotizzato reato – quanto meno sotto il profilo oggettivo dello sforamento dei tassi applicati rispetto a quelli massimi consentiti per legge in relazione al contratto di mutuo stipulato in data 04.02.2008 per come evidenziato nella relazione del consulente tecnico di parte allegata alla denuncia-querela nell’ambito del proc. pen. indicato in epigrafe e redatta dal rag.
– in particolare, nella consulenza tecnica di parte, risulta il superamento del tasso soglia usura derivante dall’applicazione di costi occulti a seguito dell’adozione del regime finanziario della capitalizzazione “composta”;

Rilevato che, pertanto – allo stato – la richiesta di sospensione per come formulata vada accolta;”

Testo integrale

By |

Tribunale di Larino, 18 luglio 2022, n. 378, Est. De Mutiis

Tribunale di Larino, 18 luglio 2022, n. 378, Est. De Mutiis

Mutuo – piano francese – regime finanziario – mancata indicazione – indeterminatezza clausola – tasso legale – regime semplice

“(…) se infatti non si può dichiarare la nullità per indeterminatezza della previsione contrattuale che, per la determinazione degli interessi, rinvia a criteri oggettivi e predeterminabili (cfr Cass nn 25205/14 e 12276/10), la si può invece pronunciare quando – come nel caso che ci intrattiene – la formula matematica contrattualmente applicata appare relativa ad un valore incerto, tale da dar luogo a soluzioni applicative differenti. Deve dunque affermarsi il carattere indeterminato e non univocamente determinabile della clausola, siccome in contrasto con le disposizioni di cui agli artt 1418 e 1366 cc, che deve pertanto essere dichiarata nulla. Alla declaratoria di nullità segue la sostituzione di diritto della sola clausola nulla ex art 1284 3° co cc con quella che prevede la corresponsione degli interessi mediante applicazione del tasso ex art 117 tub ed in regime di capitalizzazione semplice, (…)”.

Testo integrale

By |

Tribunale di Vasto, 29 marzo 2022 (provvedimento)

Tribunale di Vasto, 29 marzo 2022 (provvedimento)

Contratti bancari – onere implicito capitalizzazione composta – usura – sospensione esecuzione

“(…) nella consulenza tecnica di parte, risulta il superamento del tasso soglia usura derivante dall’applicazione di costi occulti a seguito dell’adozione del regime finanziario della capitalizzazione “composta”; Rilevato che, pertanto – allo stato – la richiesta di sospensione per come formulata vada accolta;”

Testo integrale

By |

Tribunale di Avellino, 3 maggio 2022, n. 777, Est. Villani

Tribunale di Avellino, 3 maggio 2022, n. 777, Est. Villani

Mutuo – commissione estinzione anticipata – non inclusione nel calcolo spese pattuite ai fini della verifica del superamento della cd. soglia – elemento eventuale del negozio – c.d. ammortamento alla francese – anatocismo soltanto laddove interessi maturati sul debito in un determinato periodo si aggiungano al capitale

Vai alla sentenza

By |

Tribunale di Teramo, 13 aprile 2022, n. 388, Est. Fanesi

Tribunale di Teramo, 13 aprile 2022, n. 388, Est. Fanesi

Mutuo fondiario – nullità per diversità dello scopo – vincolo di destinazione alle somme oggetto del mutuo  – cd. ammortamento alla francese  – penale estinzione anticipata mutuo – elemento accidentale del negozio –  non può concorrere nell’individuazione del tasso soglia – ISC esprime in percentuale il costo effettivo di un finanziamento

Vai alla sentenza

By |

Tribunale di Velletri, 30 maggio 2022, n. 1098, Est. Colognesi

Tribunale di Velletri, 30 maggio 2022, n. 1098, Est. Colognesi

Mutuo – piano ammortamento francese – anatocismo – illegittima capitalizzazione interessi

“Il piano di ammortamento cd. alla francese, applicato al caso di specie, prevede che il contraente, alla scadenza di ciascuna rata, sia tenuto al pagamento di una somma pecuniaria fissa, imputata parzialmente al capitale e, per il resto, agli interessi. Simile meccanismo, se non accompagnato da una specifica ed inequivocabile individuazione del tasso di interesse (o del complessivo carico di accessori) imputato al contraente nel complesso dell’intero rapporto, si traduce in una violazione delle norme cogenti, che impongono una chiara ed inequivocabile determinazione dell’entità degli interessi, specie se concordati in misura superiore al tasso legale. Il riferimento corre evidentemente all’art. 117, comma IV, T.U.B, all’art. 1346 c.c., all’art. 1284 c.c., comma III, ed all’art. 1283 c.c. È evidente come il sistema dell’ammortamento alla francese non riesca a sopperire a tali esigenze di trasparenza ed immediatezza, atteso che il tasso d’interesse realmente applicato dalla banca non è quello definito dal contratto, ma può essere determinato soltanto attraverso l’effettuazione dei calcoli aritmetici che tengano conto degli interessi corrisposti per ciascuna rata. (…) La patologia del citato contratto di mutuo del 2004 di € 231 mila (…) dovrà condurre infatti alla completa rideterminazione degli interessi, da declinare senza previsione della capitalizzazione, in quanto, dall’analisi della documentazione e consulenza effettuata, emerge che la Banca ha provveduto ad effettuare addebiti di somme non dovute, in quanto derivanti da una illegittima capitalizzazione degli interessi. “

Vai alla sentenza

By |

Tribunale di Tivoli, 31 maggio 2022, Quesito CTU

Tribunale di Tivoli, 31 maggio 2022, Quesito CTU

Finanziamento – regime composto – capitalizzazione semplice – ponderazione maggior costo interessi

“-verifichi se il piano di ammortamento allegato al contratto di finanziamento de quo è stato realizzato applicando la capitalizzazione semplice degli interessi corrispettivi convenzionali oppure la capitalizzazione composta degli stessi interessi; in tal caso ponderare nel Teg anche il maggior costo degli interessi derivante dal suddetto regime composto in luogo di quello semplice”.

Testo integrale

By |

Corte d’Appello di Napoli, 26 aprile 2022, n. 1724, Pres. Forgillo, Est. Cristiano

Corte d’Appello di Napoli, 26 aprile 2022, n. 1724, Pres. Forgillo, Est. Cristiano

Mutuo – piano ammortamento francese – capitalizzazione composta – anatocismo fisiologico

“(…) la ctu evidenzia che nel piano di ammortamento c.d. alla francese l’interesse sostenuto dal mutuatario non è un interesse semplice ma un interesse composto, per cui il costo effettivo del prestito è maggiore del tasso indicato nel contratto. In tal caso l’anatocismo «è fisiologico, in forza di una dipendenza funzionale tra quota interessi della rata di ammortamento e quote interessi già pagate» (cfr. p. 9 della relazione). Il consulente tecnico d’ufficio ha, nel corso dell’istruttoria, evidenziato le differenze che sussistono tra un ammortamento in capitalizzazione semplice ed uno in capitalizzazione composta, giungendo alla conclusione che l’adozione del secondo regime finanziario genera anatocismo, mentre il primo ne sarebbe immune.”

Vai alla sentenza

By |

Tribunale di Napoli, 6 maggio 2022, n. 4470, Est. Gomez de Ayala

Tribunale di Napoli, 6 maggio 2022, n. 4470, Est. Gomez de Ayala

Mutuo – usura – tasso di mora – penale estinzione anticipata – anatocismo piano ammortamento francese

“Il Tribunale non ritiene di condividere la tesi della sommatoria tra interessi corrispettivi e moratori ai fini della dedotta usurarietà del contratto.”

“(…) la pattuizione della commissione di estinzione anticipata del contratto di mutuo, prevista in caso di recesso anticipato del mutuatario, non assume rilevanza ai fini della valutazione dell’usurarietà del contratto, in quanto la sua funzione non è quella di remunerare l’erogazione del credito, bensì quella di compensare la Banca mutuante delle conseguenze economiche dell’estinzione anticipata del debito da restituzione, nell’ipotesi in cui il mutuatario intenda esercitare tale sua facoltà (…)”.

“(…) il metodo di ammortamento alla francese non implica di per sé alcun fenomeno di capitalizzazione di interessi comportando, infatti, che gli interessi vengano comunque calcolati unicamente sulla quota capitale via via decrescente (…)”.

Vai alla sentenza

By |

Tribunale di Lucca, 10 Giugno 2020, n. 476

Mutuo – Mancanza specifiche contrattuali su calcolo dell’ammortamento – Non corrispondenza dei tassi – Presenza dell’indeterminatezza del tasso ultra – legale pattuito dalle parti – Rimedio previsto dall’art. 117 7° comma TUB o, in subordine, quello del tasso legale, ai sensi dell’art. 1284 3° comma c.c.

Testo integrale

By |

Appello Campobasso, 05 Dicembre 2019

Ammortamento alla francese – Indeterminatezza contrattuale – Incertezza del tasso di interesse concordato tra tasso di interesse nominale e tasso di interesse effettivo applicato nel piano di ammortamento alla francese allegato al mutuo – Violazione degli artt.1283 e 1284 c.c. – Applicazione del tasso legale semplice e non quello ultra-legale indeterminato o incerto

Testo integrale

By |

Tribunale di Trento, 28 Gennaio 2019, n. 80-2019

CTU – Verifica superamento del tasso soglia usurario di mora –  Determinare le somme eventualmente corrisposte in eccesso dalla parte attrice – Anatocismo piano d’ammortamento alla francese – Verifica capitalizzazione interessi attivi/passivi – Prescrizione somme

Testo integrale

By |

Tribunale di Torino, 29 Maggio 2019

Contratti bancari – Usurarietà del rapporto – Anatocismo insito nel piano di ammortamento alla francese  – Discrasia tra ISC pattuito ed applicato.- Ricalcolo degli interessi al tasso BOT, ai sensi dell’art. 117 TUB.

Testo integrale

By |

Tribunale di Bari, 16 Ottobre 2018

Contratti e operazioni bancarie – Mutuo e finanziamento in genere – Decadenza dal beneficio del termine – Opposizione a decreto ingiuntivo per consegna della modulistica contrattuale – Domanda riconvenzionale formulata dalla banca – Accertamento dell’obbligo di pagamento del residuo credito a carico dell’opposto – Inammissibilità

Testo integrale

By |

Tribunale di Lucca, 10 Maggio 2018

Mutuo chirografario con ammortamento alla francese – Capitalizzazione composta infrannuale – Sussistenza – Applicabilità dell’interesse legale con espunzione della capitalizzazione composta su base annua – Necessità

Testo integrale

By |

Tribunale di Pescara, 18 Ottobre 2017

Mutuo ipotecario “condizionato” – Titolo esecutivo valido ai sensi dell’art. 474 c.p.c. – Interessi corrispettivi – Interessi di mora – Differente natura dei due accessori del credito – Ammortamento alla francese – Anatocismo – Esclusione

Testo integrale

By |

Tribunale di Bergamo, 25 Luglio 2017

Mutuo e leasing – Usura – Verifica della soglia – Sommatoria dei tassi corrispettivo e di mora – Esclusione – Tassi medi rilevati dai d.m. trimestrali ed aumento del 2,10% – Fondatezza – Anatocismo – Ammortamento alla c.d. francese – Irrilevanza

Testo integrale

By |

Tribunale Padova, 05 ottobre 2016

Mutuo – Piano di ammortamento alla francese – Legittimità – Interessi moratori – Valutazione dell’usurarietà di questi in concreto e solo a seguito di inadempimento – Carenza di interesse ad agire per la ripetizione della parte non inadempiente – Interessi moratori – Natura di liquidazione anticipata del risarcimento per l’inadempimento – Irrilevanza doglianza ex art. 644 c.p – Valutazione usura solo se applicati al rapporto

Testo integrale

By |

Tribunale Milano 08 marzo 2016

Mutuo e usura, superamento del tasso soglia e somma algebrica tassi corrispettivo e moratorio

Mutuo – Usura – Superamento del tasso soglia – Somma algebrica tassi corrispettivo e moratorio – Non rileva

Mutuo – Tasso di mora – Usura – Superamento tasso soglia – Nullità sola clausola determinativa di interessi moratori

Mutuo – Anatocismo – Ammortamento alla francese – Irrilevanza

Testo integrale

By |

Tribunale Modena 11 novembre 2014

Mutuo fondiario con ammortamento alla francese e anatocismo

Contratto di mutuo – Ammortamento “alla francese” – Nullità delle clausole contrattuali che stabiliscono le modalità di restituzione del finanziamento secondo un piano di ammortamento “alla francese” per contrasto con l’art. 1283 cc che vieta l’anatocismo – Insussistenza

Contratto di mutuo – Ammortamento “alla francese” – Indeterminatezza del tasso ultralegale da applicare con conseguente violazione del disposto dell’art. 1284, c. 3 cc e necessità di ricalcolare il credito con applicazione del tasso legale – Insussistenza

Testo integrale

 

 

By |

Tribunale Mantova 11 marzo 2014

Mutuo fondiario con piano di ammortamento alla francese e anatocismo

Opposizione a precetto – Titolo esecutivo stragiudiziale costituito da contratto di mutuo fondiario con piano di ammortamento “alla francese” – Nullità delle clausole contrattuali che stabiliscono le modalità di restituzione del finanziamento secondo un piano di ammortamento “alla francese” per contrasto con l’art. 1283 cc che vieta l’anatocismo – Insussistenza

Opposizione a precetto – Titolo esecutivo stragiudiziale costituito da contratto di mutuo fondiario con piano di ammortamento “alla francese” – Assoluta indeterminatezza del tasso ultralegale da applicare con conseguente violazione del disposto dell’art. 1284, c. 3 cc e necessità di ricalcolare il credito con applicazione del tasso legale – Insussistenza

Testo integrale

By |

Tribunale Milano 30 ottobre 2013

Mutuo con ammortamento alla francese, nullità per mancata indicazione univoca dell’interesse e sostituzione della clausola con applicazione dell’interesse legale

Contratto di mutuo – Ammortamento “alla francese” – Mancanza di univoca indicazione del tasso – Nullità – Sostituzione della clausola nulla – Interessi al tasso legale

Testo integrale

By |

Tribunale Ferrara 05 dicembre 2013

Usura e oneri di allegazione; ammortamento alla francese e anatocismo

Usura – Azione giudiziale per l’accertamento dell’applicazione di un tasso usurario – Onere di allegazione

Mutuo – Ammortamento cd. alla francese – Applicazione illegittima di interessi anatocistici – Illegittimità

Testo integrale

By |

Torna in cima