Fideiussione2017-04-03T11:52:28+02:00

Tribunale di Milano, 23 novembre 2022, n. 9244, Est. Vasile

Tribunale di Milano, 23 novembre 2022, n. 9244, Est. Vasile

Fideiussione – schema ABI – normativa antitrust – nullità – deroga art. 1957 c.c.

“I convenuti hanno prodotto, sub doc.ti 3 e 4, rispettivamente il modello ABI del 2003 ed il provvedimento della Banca d’Italia n. 55/2005. Dal confronto del modello ABI con le fideiussioni sottoscritte dagli odierni convenuti emerge una quasi totale coincidenza delle clausole contenute nei due atti e, in particolare, delle clausole 2, 6 e 8. Da tale circostanza, nonché dalla natura di prova privilegiata del provvedimento di cui sopra, deriva la nullità parziale delle fideiussioni de quo, che, in assenza di allegazioni e di prova contraria, non si ritiene possa essere estesa all’intero contratto, stante, in ogni caso, l’interesse dei garanti al finanziamento bancario desumibile dal consenso prestato mediante la sottoscrizione.

(…)

nella clausola 7 con cui si attribuisce al banco il beneficio della preventiva escussione a carico del fideiussore, non vi è alcun richiamo espresso all’art. 1957 cc, invece richiamato solo dalla clausola 6.
Rimane pertanto la necessità -non derogata- che, entro il termine semestrale indicato dalla predetta disposizione, per evitare la decadenza non sia sufficiente la semplice proposizione di una richiesta stragiudiziale di pagamento; bensì, è appunto necessario che il termine sia osservato mediante la proposizione di una domanda giudiziale, secondo la tradizionale esegesi della norma.”

Testo integrale

Tribunale di Treviso, 28 ottobre 2022, Est. Merlo

Tribunale di Treviso, 28 ottobre 2022, Est. Merlo

Fideiussione – consumatore – deroga art. 1957 c.c. – nullità rilevabile d’ufficio

“(…) la deroga all’art. 1957 c.c. contenuta all’art. 6 delle fideiussioni de quibus (cfr. doc. 10 monitorio) costituisce clausola nulla ai sensi degli artt. 33, co. 2, lett. t), e 36 del Codice del Consumo, limitando la facoltà del consumatore di opporre al creditore l’eccezione di intervenuta estinzione dell’obbligazione fideiussoria prestata, nullità rilevabile anche d’ufficio (come già dedotto nell’ordinanza di rimessione della causa in istruttoria in data 18.7.2022).”

Testo integrale

Tribunale di Cremona, 18 ottobre 2022, Est. Moro

Tribunale di Cremona, 18 ottobre 2022, Est. Moro

Fideiussioni omnibus – schema ABI – decadenza garanzia ex art. 1957 c.c.

“Gli attori si sono obbligati a corrispondere l’importo dovuto da (…) E “a semplice richiesta scritta” della banca e non hanno adempiuto la prestazione pattuita nonostante la creditrice abbia correttamente richiesto il pagamento. In applicazione del principio di autoresponsabilità, gli attori, soggetti pienamente consapevoli del debito della società garantita e del dovere di corrispondere la massa monetaria oggetto della fideiussione, non possono giovarsi della propria condotta inadempiente in danno della parte che si è comportata diligentemente.
In conclusione, sebbene le clausole esaminate (cd. clausola di reviviscenza, la cd. clausola di rinuncia ai termini ex art. 1957 c.c. e la cd. clausola di sopravvivenza) siano nulle, il negozio fideiussorio è valido e la creditrice non è decaduta dalla possibilità di agire nei confronti dei fideiussori ex art. 1957 c.c.”.

Testo integrale

Corte di Appello di Napoli, 18 ottobre 2022, n. 4336, Pres. D’Ambrosio, Rel. Minauro

Corte di Appello di Napoli, 18 ottobre 2022, n. 4336, Pres. D’Ambrosio, Rel. Minauro

Fideiussione – schema ABI – normativa Antitrust – nullità parziale – decadenza creditore

“Non risultando dimostrato, dunque, che la parte affetta da nullità risulti essenziale per i contraenti, la fideiussione per cui è causa resta pienamente valida ed efficace, sebbene depurata dalle sole clausole riproduttive di quelle dichiarate nulle dalla Banca d’Italia, poiché anticoncorrenziali.

(…)

Orbene, nel caso in esame, non può dirsi rispettata la detta estensione temporale della fideiussione, come regolata dal disposto di cui all’art. 1957 c.c. e dunque la Banca opposta (odierna appellata) è decaduta dalla facoltà di agire nei confronti dei garanti.”

Testo integrale

Tribunale di Torino, 7 ottobre 2022, n. 3897, Est. La Manna

Tribunale di Torino, 7 ottobre 2022, n. 3897, Est. La Manna

Contratti bancari – fideiussioni omnibus – fideiussioni specifiche – modello ABI – nullità parziale

“Il mero invio di una diffida, come rilevato in più occasioni dalla Corte di Cassazione, non può essere intesa quale istanza ai sensi dell’art. 1957 c.c.”

(…)

(…) deve ancora rilevarsi che non può ritenersi condivisibile la tesi secondo cui l’operatività della invalidità di cui discute sia limitata alle sole fideiussioni omnibus cui farebbe riferimento il provvedimento della Banca d’Italia. Ciò in quanto il principio espresso costituisce un principio di carattere generale che non è legato alle specifiche caratteristiche della fideiussione omnibus ma è estensibile anche alle ordinarie fideiussioni. Nessun rilievo può poi essere attribuito al fatto che il fideiussore sia una società e non un consumatore laddove nessuna limitazione di tal genere può essere fatta derivare dal fatto che l’invalidità derivi dal mancato rispetto della disciplina antitrust. Né la previsione della clausola ex art. 7 del contratto, peraltro non riprodotta nelle copie del contratto depositate, di pagamento a semplice richiesta scritta può essere considerata sufficiente a ritenere comunque non operante il limite di cui all’art. 1957 c.c. non essendo tale contratto, per ciò solo, definibile come contratto autonomo di garanzia in assenza della esclusione per il garante della possibilità di opporre al creditore le eccezioni spettanti al debitore principale (…)

Sulla base di tali considerazioni il decreto ingiuntivo opposto deve essere pertanto revocato respingendosi la domanda di condanna al pagamento del medesimo importo nei confronti dell’odierna opponente.”

Testo integrale

Tribunale di Cremona, 29 agosto 2022, Est. Calabrò (ordinanza)

Tribunale di Cremona, 29 agosto 2022, Est. Calabrò (ordinanza)

Contratti bancari – nullità fideiussione omnibus – titolo esecutivo – fatto sopravvenuto – sentenza CGE – consumatore

“(…) appare inammissibile anche l’eccezione relativa alla nullità della fideiussione omnibus alla base del titolo esecutivo, poiché: a) l’interpretazione di una norma, successivamente affermatasi nella giurisprudenza, non integra uno ius superveniens (e quindi un fatto sopravvenuto), di cui si debba predicare la necessaria irretroattività, in quanto essa semplicemente rilegge l’enunciato ed è come tale destinata ad applicarsi sin dall’inizio; (…) b) appare inconferente nel caso di specie anche il richiamo alla recente Giurisprudenza della Corte di Giustizia del 17/5/2022, in quanto applicabile al solo consumatore (laddove invece l’opponente, in quanto socio ed amministratore unico (…) non poteva dirsi tale, né è stato allegato o dimostrato il contrario o contestata tale allegazione (…)) e alle clausole abusive ai sensi della direttiva 93/13/CEE (nelle quali non rientrano automaticamente le clausole delle fideiussioni, censurate invece per contrasto con la normativa antitrust, non avendo peraltro l’opponente allegato che tali clausole non siano state oggetto di negoziato individuale né comunque che abbiano determinato, a danno del consumatore, un significativo squilibrio dei diritti e degli obblighi delle parti derivanti dal contratto); peraltro, secondo le Sezioni Unite (Cass., S.U. n. 41994/2021) la nullità che investe tali fideiussioni omnibus conformi al modello ABI 2003 è unicamente “parziale”, e comporta quindi l’espunzione delle sole clausole dichiarate nulle “salvando” il resto della fideiussione, (…) P.Q.M. RIGETTA l’istanza di sospensione del processo esecutivo non sussistendo i gravi motivi di cui all’art. 624 c.p.c..”.

Testo integrale

Tribunale di Brescia, 29 luglio 2022, n. 2050, Est. Busato

Tribunale di Brescia, 29 luglio 2022, n. 2050, Est. Busato

Contratti bancari – fideiussioni omnibus – modello ABI – nullità non estesa a fideiussione specifica

“Dalla mera lettura delle condizioni contrattuali esaminate nel provvedimento della Banca d’Italia sopra richiamato si evidenzia che la valutazione della coerenza delle clausole contestate alla funzione della garanzia bancaria è stata condotta avendo quale riferimento il solo contratto di fideiussione omnibus.

Dalla lettura della stessa sentenza delle Sezioni Unite nr. 41994/2021 non emerge alcun elemento dal quale desumere l’illiceità delle clausole di cui al provvedimento della Banca d’Italia se inserite in un modulo contrattuale diverso da quello della fideiussione omnibus, essendosi la Corte limitata a statuire l’invalidità delle clausole contrattuali che riproducono clausole che siano frutto di intese anticoncorrenziali.

Poiché la prova che le clausole contrattuali sono state redatte in conseguenza di intese vietate grava sull’attore e, nel caso specifico, tale prova non può ritenersi raggiunta mediante la mera produzione del provvedimento 55/2005 sopra richiamato dal momento che, come già visto, l’esame condotto dall’Autorità Garante in tale sede aveva ad oggetto la sola fideiussione omnibus, l’eccezione di nullità e inefficacia con riguardo a tale rapporto di garanzia non può trovare accoglimento.”

Testo integrale

Tribunale di Brescia, 6 settembre 2022, Est. Foppa Vicenzini (ordinanza)

Tribunale di Brescia, 6 settembre 2022, Est. Foppa Vicenzini (ordinanza)

Fideiussione – opposizione consumatore – decreto ingiuntivo passato in giudicato – principi C.G.E.

“Tenuto conto che il decreto ingiuntivo azionato esecutivamente non reca alcuna esplicita motivazione in ordine alla valutazione circa l’abusività o vessatorietà delle clausole della fideiussione per cui è causa, in forza della predetta statuizione spetta al giudice dell’opposizione all’esecuzione il potere dovere di operarne la valutazione.

(…)

Qualificato il contratto tra le parti come fideiussione, la previsione dell’art. 6 si palesa peraltro contraria all’art. 33, lett t) codice del Consumo, in quanto, stabilendo che l’obbligazione del fideiussore rimane valida sino all’integrale pagamento di quanto dovuto e senza necessità di escussione del debitore principale, nega al consumatore di far valere l’eccezione di decadenza di cui all’art. 1957 c.c..

Essendo tale clausola vessatoria ai sensi dell’art. 33 codice del Consumo, la medesima è nulla ai sensi dell’art. 36 e pertanto al garante deve essere consentito eccepire la decadenza ex art. 1957 c.c.”

Testo integrale

Tribunale di Roma, 8 agosto 2022, n. 12414, Pres. Pedrelli, Rel. Basile

Tribunale di Roma, 8 agosto 2022, n. 12414, Pres. Pedrelli, Rel. Basile

Fideiussioni omnibus – pre censura modello ABI – nullità parziale

“Peraltro, ai fini della nullità parziale della fideiussione per cui è causa, non rileva la circostanza, dedotta dalla banca convenuta e dalla Spv S.R.L, secondo la quale il contratto stipulato dal XY sarebbe precedente (7.8.2002) alla predisposizione dello schema ABI censurato dalla Banca d’Italia, risalente all’ottobre del 2002. Invero, la Banca d’Italia, nel menzionato provvedimento, osserva come, già prima della formazione e diffusione presso le banche dello schema di fideiussione ABI censurato, gli stessi istituti di credito già utilizzavano in maniera uniforme e standardizzata le clausole poi formalizzate dall’ABI nello schema, a dimostrazione del fatto che già prima della formale predisposizione dello schema già sussistesse una pratica concordata dalle banche in ordine al contenuto delle fideiussioni. (…) Per tale ragione, anche l’accordo stipulato dal XY deve considerarsi attuazione dell’intesa anticoncorrenziale.”

Testo integrale

Corte d’Appello di Napoli, 13 luglio 2022, n. 3378, Pres. D’Avino, Est. Amoroso

Corte d’Appello di Napoli, 13 luglio 2022, n. 3378, Pres. D’Avino, Est. Amoroso

Contratti Bancari – fideiussione omnibus – contratto autonomo di garanzia – assenza clausola “senza eccezioni”

“Ulteriori elementi che militano nel senso di collocare la fideiussione omnibus fuori dall’ambito della garanzia autonoma, sono rappresentati: a) dal fatto che la fideiussione è normalmente ricevuta da una Banca (c.d. fideiussione attiva), mentre quella autonoma vede la stessa Banca nel ruolo di garante (c.d. fideiussione passiva); b) la fideiussione omnibus concerne obbligazioni future, mentre la garanzia autonoma accede ad obbligazioni contestuali all’assunzione della garanzia; e) la garanzia autonoma, nei rapporti garante-debitore principale, ha un carattere necessariamente oneroso, a differenza del carattere normalmente gratuito della fideiussione omnibus.”

Testo integrale

Tribunale di Lucca, 21 giugno 2022, n. 639, Est. Capozzi

Tribunale di Lucca, 21 giugno 2022, n. 639, Est. Capozzi

Fideiussione omnibus – schema ABI – normativa antitrust – clausola derogativa – decadenza creditore

“In conclusione, accertata incidentalmente la nullità parziale della clausola n.6 della fideiussione omnibus in atti, e la conseguente piena operatività dell’art.1957 c.c., e considerato che non risulta allegata e dimostrata la proposizione nei confron­ti del debitore principale dell’azione giudiziaria nel termine di sei mesi dal recesso dal rapporto bancario (27.12.20216), l’eccezione di decadenza ex art.1957 c.c. è fondata, con conseguente rigetto dell’azione di pagamento e revoca del decreto in­giuntivo opposto.”

Testo integrale

Tribunale di Vicenza, 29 giugno 2022, n. 131, Est. Lamagna

Tribunale di Vicenza, 29 giugno 2022, n. 131, Est. Lamagna

Cessione crediti – legittimazione attiva cessionaria – onere prova – fideiussione omnibus – contratto autonomo di garanzia

“(…) la pubblicazione nella Gazzetta può costituire, al più, elemento indicativo dell’esistenza materiale di un fatto di cessione, come intervenuto tra due soggetti in un dato momento, ma non è sufficiente, in questa sua “minima” struttura informativa, a fornire gli specifici e precisi contorni dei crediti che vi sono inclusi ovvero esclusi;”.

(…)

“(…) nel caso in esame avuto riguardo al tenore letterale delle clausole contrattuali della presente fideiussione (…) deve escludersi che la garanzia fideiussoria rilasciata dal (…) sia qualificabile come autonoma, per la decisiva ragione che difetta in particolare, la sostanziale rinuncia da parte di quest’ultimo alle contestazioni relative ai rapporti garantiti.”

Testo integrale

Cassazione Civile, 6 luglio 2022, n. 21429, Pres./Rel. Scotti (ord.)

Cassazione Civile, 6 luglio 2022, n. 21429, Pres./Rel. Scotti (ord.)

Contratti bancari – fideiussioni omnibus – nullità – competenza Sezione specializzata imprese

“Occorre infatti tener presenti le disposizioni del d.lgs. 19.1.2017, n. 3 (…) il cui art. 18, comma 1, lett. b), determina la competenza per materia della Sezione specializzata per le imprese del Tribunale di Napoli, a cui sono devolute le controversie che, come quella in esame, sarebbero state altrimenti da trattare presso per gli uffici compresi, tra l’altro, nel distretto di Catanzaro.”

Testo integrale

Tribunale di Firenze, 7 giugno 2022, n. 1749, Est. Ghelardini

Tribunale di Firenze, 7 giugno 2022, n. 1749, Est. Ghelardini

Contratto Autonomo di Garanzia – violazione divieto anatocismo – opponibilità – conto corrente – valore probatorio staffe

“(…) deve pertanto ritenersi l’ammissibilità delle eccezioni sollevate dai garanti, ancorché attinenti al rapporto principale, in quanto dirette a far valere la nullità totale o parziale del contratto – per difetto di requisito di forma scritta ad substantiam o in relazione alle clausole che prevedono interessi anatocistici e cms – e più in generale l’abusività della richiesta della Banca.”

(…)

“(…) è da escludersi l’efficacia probatoria delle cd. staffe e della rigenerazione archivio, trattandosi di documentazione formata esclusivamente per finalità contabili interne alla banca, senza alcuna garanzia di attendibilità e senza quella specificità e completezza ai fini della prova del credito propria degli estratti conto (…)”.

Testo integrale

Tribunale di Milano, 25 maggio 2022, Est. Fazzini

Tribunale di Milano, 25 maggio 2022, Est. Fazzini

Fideiussioni omnibus – prova intesa anticoncorrenziale – ordine esibizione modelli fideiussione

“Il Tribunale di Milano ammette l’istanza finalizzata ad accertare e dichiarare la nullità totale/parziale per violazione della normativa Antitrust di due fideiussioni rilasciate nel giugno 2013 conformi allo schema ABI e ordina ex art. 210 c.p.c. a nove istituti bancari l’esibizione dei modelli standard di fideiussione omnibus utilizzati nel periodo di giugno 2013.”

Vai alla sentenza

Corte di Giustizia Europea, 17 maggio 2022, C-693/19 e C-831/19

Corte di Giustizia Europea, 17 maggio 2022, C-693/19 e C-831/19

Contratti bancari – clausole abusive – consumatori – fideiussioni – risarcimento danno

“Le clausole abusive contenute nei contratti di fideiussione stipulati da consumatori sono opponibili anche in caso di giudicato e se pagate, ovvero se il fideiussore consumatore abbia subito l’espropriazione, può chiedere il risarcimento del danno.”

Vai alla sentenza

Tribunale di Forlì, 16 maggio 2022, n. 486, Est. Picci

Tribunale di Forlì, 16 maggio 2022, n. 486, Est. Picci

Fideiussioni omnibus vs specifica – normativa antitrust – nullità parziale – applicabilità Sez. Un. 41994/2021

“Anche qualora si volesse applicare il citato pronunciamento nomofilattico al caso in oggetto, occorre evidenziare che la parte attrice eccepisce la nullità dell’intera fideiussione, in specie della clausola di deroga ai termini ex art. 1957 c.c., sicché spetterebbe alla medesima parte l’onere di dimostrare la diversa volontà, sulla scorta della quale non avrebbe sottoscritto il contratto fideiussorio senza le clausole sopra richiamate. D’altronde, trattandosi di fideiussione specifica, non è automatica la declaratoria di nullità parziale delle clausole restrittive della concorrenza – nn. 2, 6, 8 – come invece avviene nelle fideiussioni omnibus.
(…) Seppure si volesse estendere la tutela del rimedio caducatorio alle singole clausole anticoncorrenziali riprodotte nella fideiussione specifica, la parte attrice opponente avrebbe dovuto assolvere ad un onere probatorio più consistente, quantomeno dimostrando l’usuale utilizzo da un novero di istituti bancari dello stesso schema di fideiussione che, perciò, si rivela il risultato di una prassi uniforme, dunque, frutto di intese anticoncorrenziali a monte (…)”.

Vai alla sentenza

Tribunale di Treviso, 19 aprile 2022, Est. De Luca

Tribunale di Treviso, 19 aprile 2022, Est. De Luca

Fideiussioni omnibus – onere prova intesa anticoncorrenziale – nullità parziale

“(…) al fine di dichiarare la nullità della fideiussione conforme al modello ABI, grava sull’attore la prova dell’intesa anticoncorrenziale a monte ogni qual volta trattasi di fideiussioni – come quella oggetto di causa – stipulate in un periodo rispetto al quale nessuna indagine risulta essere stata svolta dalla Banca d’Italia la cui istruttoria (cui pure il supremo consesso nomofilattico riconosce un’elevata attitudine dimostrativa in tal senso) ha coperto un arco temporale compreso tra il 2002 ed il maggio 2005. (…) Ne consegue l’accoglimento della domanda di nullità parziale della fideiussione sottoscritta (…) in data 16.05.2006 e, segnatamente, delle clausole nn. 2, 6 e 8 in quanto conformi alle corrispondenti clausole contenute nello schema contrattuale standardizzato adottato dall’Associazione Bancaria Italiana (ABI).”

Vai alla sentenza

Tribunale di Trapani, 6 aprile 2022, Est. Stocco

Tribunale di Trapani, 6 aprile 2022, Est. Stocco

Fideiussioni – schema ABI – nullità parziale – art. 1957 c.c.

“Deve, pertanto, ritenersi la nullità parziale del contratto di fideiussione stipulato inter partes e in particolare delle clausole 2,6 e 8. Ciò posto, l’eliminazione della deroga dell’art.1957 c.c. inserita nel contratto impone di ritenere l’estinzione della fideiussione per il mancato rispetto del termine di sei mesi entro il quale il creditore deve avanzare le sue istanze contro il debitore principale. Non risulta contestato, infatti, che i rapporti bancari da cui trae origine la domanda monitoria siano stati chiusi il 30.6.2013. A fronte di tale dato temporale, risulta pacifico che la domanda nei confronti della debitrice principale sia stata formulata in epoca successiva alla scadenza prevista dall’art. 1957 c.c.. Deve, pertanto, accogliersi l’eccezione di decadenza formulata in memoria ex art. 183 c.p.c., con la conseguenza che il decreto ingiuntivo opposto deve essere integralmente revocato.”

Vai alla sentenza

Tribunale di Catania, 23 Ottobre 2019, n. 4199

Decreto ingiuntivo – Conto Corrente – Nullità clausole contrattuali su interessi, cms e capitalizzazione – Nullità fideiussione 1995 – Prova del credito in giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo –  Onere di produzione degli estratti conto da parte della banca opposta

Testo integrale

Tribunale di Trani, 23 Maggio 2019, n. 1275

Conto corrente – Contratto di anticipo fatture – Nullità fideiussioni ante 1999 – Violazione 1284 c.c. – Nullità fideiussione rilevata d’ufficio – Violazione normativa Antitrust – Modello censurato dalla Banca d’Italia – Revoca decreto ingiuntivo

 

Testo integrale

Tribunale di Bologna, 11 Maggio 2020

Fideiussione – Contratto autonomo di garanzia – Fideiussione a prima richiesta – Escussione della garanzia – Exceptio doli – Escussione abusiva – Emergenza Covid 19 – Inibitoria d’urgenza – Disposizioni di contenimento – Factum principis – Interpretazione dell’art. 3 co. 6 bis del DL 06/2020 – Sospensione ope legis (moratoria generalizzata) dei pagamenti – Preclusione – Rif. Leg. art. 700 cpc; art. 1218 cc; art. 83 DL 18/2020; art. 3 DL 06/2020

Testo integrale

Tribunale di Brescia, 23 Giugno 2020, n. 1176

Eccezione di nullità della fideiussione contenente le clausole nulle per violazione della normativa antitrust – Eccezione di nullità delle singole clausole fideiussorie predisposte in violazione della normativa antitrust – Eccezione di nullità della singola clausola rilevabile d’ufficio del giudice

Testo integrale

Tribunale di Imperia, 14 Maggio 2020, 238

Fideiussione – Clausole in deroga conformi al modello Abi – Violazione della normativa Antitrust – Eccezione riconvenzionale di nullità – Riserva di competenza delle sezioni specializzate in materia di impresa – Esclusione – Provvedimento Banca d’Italia n. 55/2005 – Conoscenza da parte del giudice – Fatto notorio – Nullità – Rilevanza del momento di conclusione dei contratti fideiussori – Esclusione– Violazione della normativa Antitrust – Nullità totale del contratto – Sussistenza

Testo integrale

Tribunale di Torino, 26 Maggio 2020

Contratto autonomo di garanzia – Exceptio doli – Proponibilità – Eccezione fondata su controversia pendente riguardante il contratto principale – Esclusione

Benefici ex art. 20, commi 1 e 2, legge n. 44/1999 – Applicazione a debiti pecuniari di natura civilistica attinti direttamente o indirettamente dal fatto reato – Sussiste – Onere della prova – Principio di vicinanza della prova – Grava sul beneficiario delle provvidenze di cui all’art. 20 legge n. 44/1999

Testo integrale

Tribunale di Siracusa, 05 Gennaio 2018, n. 43

Contratto di conto corrente bancario – Contratto di fideiussione – Opposizione a decreto ingiuntivo – Accertamento dei crediti in sede fallimentare –Inesistenza e la nullità dell’accordo sul tasso di interesse, per mancata pattuizione ed omessa consegna di copia del contratto – Illegittima applicazione di tassi individuati mediante rinvio agli usi su piazza – Tassi eccedenti il limite previsto dall’art. 2 della l. 108/1996 – la nullità della clausola di capitalizzazione trimestrale ex art. 1283 c.c. – Ordinanza integrativa al c.t.u.

Testo integrale

Tribunale di Padova, 11 Febbraio 2020

Legge antitrust (L. n. 287 del 10 ottobre 1990) – Nullità parziale delle fideiussioni omnibus – Vano decorso del termine semestrale ex 1957 c.c. – Perdita di efficacia della garanzia – Art. 169 L.F. – Art. 55 L.F. – Dies a quo del termine semestrale coincidente con la data di presentazione della domanda di concordato preventivo – Domanda di ammissione al passivo fallimentare come atto assimilato alla domanda giudiziale, ai fini di cui all’art. 1957 c.c.

Testo integrale

Corte d’Appello di Bari, 15 Gennaio 2020, n. 45

Fideiussioni omnibus  – Schema ABI, vietato dal provvedimento della Banca d’Italia n. 55 del  2/05/2005 – Competenza del Giudice ordinario – Eccezione di nullità posta alla banca – Nullità delle clausole n. 2, 6 e 8 dello schema ABI – Nullità integrale del patto fideiussorio

Testo integrale

Tribunale di Avellino, 01 Ottobre 2019, n.1774

Obbligazioni e contratti – Fideiussione bancaria – Presenza di clausola “a prima richiesta e senza eccezioni” – Natura di contratto autonomo di garanzia – Affermazione – Opponibilità di eccezioni relative al contratto garantito – Esclusione – Exceptio doli – Ammissibilità

Testo integrale

Tribunale Pisa, 05 Dicembre 2019

Conto Corrente Bancario – Applicazione CMS – Superamento tasso soglia – Spese e commissioni non pattuite – Ricalcolo saldo conto corrente a favore del correntista – Natura solutoria o ripristinatoria delle rimesse – Comportamento secondo buona fede della Banca – Applicabilità – Danno morale per illecita segnalazione CR e illegittima esposizione debitoria – Applicabilità – Difetto di legittimazione ad agire del fideiussore – Insussistenza

Testo integrale

Tribunale Taranto, 08 Agosto 2019

Fideiussioni conformi a schema ABI – Nullità – Divieto di applicazione uniforme clausole 2, 6, 8 – Nullità totale negozio fideiussorio – Estensione effetti – Intesa anticoncorrenziale a monte – Contratti a valle – Negozio fideiussorio – Violazione art. 2 legge antitrust – Contrarietà all’ordine pubblico economico

Testo integrale

Cassazione Civile, Sez. I, 26 settembre 2019, n. 24044, Pres. Bisogni, Rel. Tricomi

Cassazione Civile, Sez. I, 26 settembre 2019, n. 24044, Pres. Bisogni, Rel. Tricomi

validità del contratto di fideiussione – fideiussione bancaria omnibus – schema contrattuale ABI – violazione della libertà concorrenziale – invalidità totale ovvero parziale – invalidità del rapporto contrattuale a “valle”- teoria della c.d. “nullità derivata”

Testo integrale

Tribunale Napoli Nord, 26 Luglio 2019

Fideiussione – Clausola solve et repete – Insussistenza
Omessa impugnazione od approvazione dell’estratto conto – Effetti – Artt. 1832 cod. civ. e 263 c.p.c. – Possibilità di sollevare contestazioni in ordine alla validità e all’efficacia dei rapporti obbligatori – Onere probatorio a carico della banca – Sussistenza – Fideiussione – Estratto conto – Effetti – Inopponibilità al terzo-garante – Sussistenza

Testo integrale

Tribunale di Napoli, 24 Maggio 2019, n. 5377

Opposizione a decreto ingiuntivo – Saldi passivi di conto corrente e mutuo – Fideiussione – Contratto autonomo di garanzia – Ricalcolo CTU – Verifica delle condizioni contrattuali – Mancanza di causa del contratto di mutuo – Cessione crediti – Criteri titolarità –

Testo integrale

Tribunale di Verona, 12 Settembre 2019

Accertamento incidentale della nullità della fideiussione redatta in conformità al modello contrario alla normativa antitrust dalla Banca d’Italia – Competenza del tribunale delle imprese – Sussiste
Eccezione di nullità della fideiussione redatta in conformità al modello contrario alla normativa antitrust – Sua ammissibilità davanti al giudice non specializzato – Esclusione

Testo integrale

Cassazione Civile, Sez. I, 22 Maggio 2019

Fideiussione – Accertamento dell’esistenza di intese restrittive della concorrenza vietate dall’art. 2 I. n. 287/1990 –  Provvedimento adottato dalla Banca d’Italia ante  modifica di cui all’art. 19, comma 11, I. n. 262/2005 – Condotta anticoncorrenziale – Valutazione contenuto complessivo

Testo integrale

Tribunale di Bologna, 02 Marzo 2018

Obbligazioni e contratti – Fideiussione – Cd. clausola di reviviscenza – Vessatorietà – Esclusione – Restituzione in via transattiva delle somme percepite dal creditore – Applicabilità della reviviscenza – Affermazione

Testo integrale

Tribunale di Padova, 13 Novembre 2018

Decreto ingiuntivo emesso contro fideiussori – Nullità del contratto conforme a modello ABI – Sussistenza del fumus per la sospensione – Natura di consumatore – Competenza del tribunale delle imprese – Domanda principale con effetto di giudicato o eccezione con accertamento incidenter tantum

Testo integrale

Tribunale Varese, 22 Ottobre 2018

Contratti bancari – Mutuo fondiario – Destinazione somme – Usura – Sommatoria interessi corrispettivi e moratori – Esclusione – Interessi moratori – Contratto di conto corrente – Contratto monofirma – Validità – Fideiussione omnibus – Rinuncia eccezioni – Natura – Contratto autonomo di garanzia

Testo integrale

Tribunale di Fermo, 24 Settembre 2018

Sospensione decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo – Ricorrenza di gravi motivi attinenti al periculum ovvero alla presumibile fondatezza dell’opposizione – Fideiussione – Clausole nulle per violazione della normativa sulla libera concorrenza – Gravi motivi per la sospensione della provvisoria esecuzione del decreto ingiuntivo – Sussistenza

Testo integrale

Tribunale Treviso, 30 Luglio 2018

Concorrenza – Normativa antitrust – Schema del contratto di fideiussione “a garanzia delle operazioni bancarie” (c.d. fideiussione omnibus) predisposto dall’ABI – Liceità dei contratti di fideiussione omnibus che contengono tali clausole – Rigetto eccezione di nullità derivata – Rigetto eccezione di nullità per illiceità della causa – Esclusione nullità ex art. 1418, co. 1, c.c.

Testo integrale

Tribunale di Treviso, 26 Luglio 2018

Concorrenza – Normativa antitrust – Art. 2 legge 287 del 1990: divieto di intese restrittive della concorrenza – Schema del contratto di fideiussione “a garanzia delle operazioni bancarie” (c.d. fideiussione omnibus) predisposto dall’ABI – Applicazione uniforme delle clausole di “reviviscenza”, “sopravvivenza” e rinuncia ai termini di cui all’art. 1957 c.c. contenute nello schema – Contrasto con l’art. 2 legge 287 del 1990 – Accertamento da parte dell’Autorità Garante (Banca d’Italia) – Contratti di fideiussioni omnibus che contengono tali clausole – Nullità – Esclusione

Testo integrale

Cassazione Civile, Sez. I, 12 Aprile 2018

Contratti bancari – Mutuo fondiario – «Garanzie integrative» per l’innalzamento del limite di finanziabilità – Fideiussione prestata da persona fisica – Ammissibilità – Esclusione – Valutazione del rispetto del limite misurata sulla sostanza dell’operazione – Tendenziale insufficienza della perizia di parte

Testo integrale

Tribunale di Velletri, 19 dicembre 2017

Contratti bancari – Usura – Calcolo – Sommatoria interessi corrispettivi e moratori – Esclusione – Garanzie – Fideiussione – Liberazione del fideiussore per obbligazione futura – Fideiussore amministratore della debitrice – Deroga alle azioni del creditore verso il debitore principale entro sei mesi – Validità

Testo integrale

Tribunale di Taranto, 12 Settembre 2017

Fidejussione cd. omnibus – Liberazione del fideiussore ex art.1956 c.c. – Imperatività della norma – Rinuncia preventiva al diritto da parte del fideiussore – Nullità – Rinuncia operata dal fideiussore-legale rappresentante della società debitrice – Validità – Concessione di nuovo credito per azzeramento di precedente esposizione debitoria – Ammontare pressoché identico – Operatività dell’art.1956 c.c. – Esclusione

Testo integrale

Corte di Appello di Milano, 27 Maggio 2017

Opposizione a decreto ingiuntivo – Procedimento sottoposto all’obbligo di preventiva mediazione- Mancato avvio della mediazione- Carattere perentorio del termine di giorni 15 di cui all’ art. 28, comma 1, D.Lgs. n. 28/2010 assegnato dal giudice all’opponente – Non sussiste – Improcedibilità dell’opposizione – Lesione del diritto ad agire costituzionalmente garantito 

Testo integrale

Corte Giustizia UE 19 novembre 2015

Fideiussione bancaria e applicazione della direttiva 93/13/CEE del Consiglio concernente le clausole abusive nei contratti stipulati con i consumatori

Contratto di garanzia immobiliare o di fideiussione stipulato tra persona fisica e banca a garanzia di obbligazioni contratte da una società commerciale – Disciplina clausole abusive nei contratti stipulati con i consumatori – Applicabilità – Limiti

Testo integrale

Tribunale Livorno 11 febbraio 2016

Opposizione all’atto di precetto per improcedibilità dell’azione esecutiva, nullità del contratto e della fidejussione, violazione dei canoni contrattuali ovvero dei canoni di correttezza e buona fede

Pubblica Amministrazione – Crediti fondiari – Esecuzione immobiliare – Opposizione all’esecuzione – Procedibilità dell’azione esecutiva – Notifica del titolo esecutivo

Testo integrale

Tribunale Roma 29 luglio 2015

Anatocismo post giugno 2000 e obbligazioni del fideiussore

Contratti bancari – Conto corrente – Aperto prima del 1999 – Anatocismo successivo al giugno 2000 – Ammissibilità – Condizioni

Fideiussione – Obbligazioni del fideiussore – Interessi dovuti dal debitore principale – Ammissibilità

Testo integrale

Tribunale Roma 26 giugno 2015

Fideiussione prestata dal socio della debitrice principale e inapplicabilità della normativa di tutela del consumatore

Fideiussione – Debitore principale società – Fideiussore persona fisica – Tutela del consumatore – Inapplicabilità

Fideiussione – Debitore principale società – Fideiussore persona fisica socio della debitrice – Tutela del consumatore – Inapplicabilità

Testo integrale

Tribunale Cagliari 16 giugno 2015

Azione di ripetizione di indebito, onere della prova e legittimazione del fideiussore

Conto corrente – Azione di ripetizione di indebito – Fideiussori – Legittimazione attiva – Esclusione

Conto corrente – Azione di ripetizione di indebito – Interessi usurari – Onere di allegazione – Necessità

Conto corrente – Azione di ripetizione di indebito – Onere della prova – Produzione documenti contrattuali ed estratti conto – Necessità

Testo integrale

Appello Torino 15 giugno 2015

Contratto di mutuo stipulato per ripianare il saldo debitore di un conto corrente: clausole nulle, addebiti illegittimi e ripercussione dei vizi del contratto di conto corrente su quello di mutuo

Conto corrente – Scoperto – Contratto di mutuo stipulato per ripianare il saldo debitore di un conto corrente – Ripercussione dei vizi del contratto di conto corrente sul contratto di mutuo – Mancanza di causa concreta del contratto di mutuo – Nullità – Fideiussione – Illegittimità della segnalazione alla Centrale Rischi

Testo integrale

Tribunale Roma, 13 dicembre 2011

Fideiussione a prima richiesta e periculum in mora costituito dalla chiusura delle linee di credito

Fideiussione bancaria – Pagamento su semplice richiesta – Natura di contratto autonomo di garanzia

Contratti di durata – Recesso prima della scadenza – Giusta causa – Inadempimento che non consente la prosecuzione del rapporto

Contratto di affitto di azienda – Affitto di ramo di azienda a situazione di crisi aziendale a risoluzione del contratto per impossibilità sopravvenuta – Esclusione

Contratti a prestazioni corrispettive – Congiuntura economica sfavorevole – Questioni di sicurezza relative all’area interessata – Risoluzione per eccessiva onerosità – Esclusione

Contratto autonomo di garanzia – Esclusione – Inibitoria – Ricorso d’urgenza – Chiusura delle linee di credito – Periculum in mora – Esclusione

Testo integrale

Tribunale Reggio Emilia, 18 ottobre 2012

Durata della fideiussione e prescrizione dell’azione del creditore

Fideiussione – Durata – Correlazione all’integrale adempimento dell’obbligazione principale – Termine di prescrizione dell’azione del creditore nei confronti del fideiussore

Testo integrale

Tribunale Verona 10 settembre 2013

Apertura di credito in conto corrente, tutela del fideiussore, terzietà rispetto al debitore e onere della prova

Conto corrente – Apertura di credito in genere – Fideiussione – Buona fede contrattuale – (Liberazione del fideiussore)

Testo integrale

Tribunale Taranto 07 marzo 2014

Concessione di credito al debitore insolvente confidando nella solvibilità del fideiussore e violazione da parte della banca dei doveri di correttezza e buona fede. Nullità del mutuo fondiario stipulato per estinguere debiti preesistenti

Rapporti bancari – Concessione di finanziamenti al debitore in condizioni di gravi difficoltà economiche confidando nella solvibilità del fideiussore – Violazione degli obblighi generici e specifici di correttezza di buona fede

Contratti di garanzia – Fideiussione – Limite del rischio del fideiussore – Dovere dell’istituto di credito di comportarsi secondo buona fede nell’esecuzione del contratto di garanzia – Esclusione dalla copertura fideiussoria delle anticipazioni accordate dalla banca al debitore principale in violazione del dovere di solidarietà contrattuale e del principio di buona fede

Mutuo fondiario – Mutuo stipulato per estinguere debiti preesistenti – Nullità per difetto di causa in concreto

Testo integrale

Cassazione civile, sez. III 03 marzo 2009, n. 5044

FIDEJUSSIONE – IN GENERE (NOZIONE, CARATTERI, DISTINZIONI) – Contratto autonomo di garanzia – Distinzione dalla fideiussione – Criteri – Eccezioni relative all’invalidità del contratto principale – Opponibilità da parte del garante – Esclusione – Limiti – Nullità della pattuizione di interessi ultralegali – Conseguenze

Testo integrale

Cassazione civile, Sez. III, 06 agosto 2002 – n. 11772

Fideiussione – Per obbligazioni future o condizionali – Dispensa preventiva dall’autorizzazione per nuove concessioni di credito in favore del debitore principale – Validità – Limiti – Principi di correttezza e buona fede – Fattispecie – Obbligazioni e contratti – Nullità del contratto ed azione relativa – Rilevabilità d’ufficio – Commissioni di massimo scoperto

Testo integrale

Torna in cima