Ius Variandi2017-04-03T11:48:58+02:00

Tribunale di Milano, 8 giugno 2022, Quesiti CTU

Tribunale di Milano, 8 giugno 2022, Quesiti CTU

Conto corrente – rideterminazione del saldo – usura – ius variandi – saldo rettificato

Il Tribunale di Milano ammette la CTU contabile su diversi conti correnti richiedendo in particolare l’applicazione del tasso sostitutivo bot, in difetto di valida pattuizione scritta, l’eliminazione della capitalizzazione degli interessi per tutto il periodo analizzato, la verifica dell’usura ad ogni esercizio dello ius variandi e la qualifica delle rimesse solutorie/ripristinatorie anche sulla base del saldo rettificato.

Vai alla sentenza

Tribunale di Trani, 28 Novembre 2019, n. 2253

Rapporto di conto corrente  – Difetto di forma – illegittimità interessi ultralegali, cms e ius variandi – Nullità polizze vita – Danni da illegittima segnalazione al CRIF – Ricalcolo saldo conto corrente

Testo integrale

Tribunale di Crotone, 24 Gennaio 2019

Opposizione a Decreto Ingiuntivo – CTU –  Conto corrente – Valutazione illegittimo esercizio dello ius variandi, l’illegittima applicazione di commissioni di massimo scoperto, di interessi passivi ultralegali, di interessi anatocistici – Swap – Valutazione violazione degli obblighi informativi imposti dalla legge a tutela degli operatori non qualificati, declaratoria di nullità – Onere produzione documentale

Testo integrale

Tribunale di Padova, 09 Aprile 2019

Prescrizione quinquennale – Infondatezza – Prescrizione decennale – Conto in attivo – Ripristino integrale della provvista – Inesistenza rimesse solutorie – Anatocismo – Mancata pattuizione e sottoscrizione della clausola di reciprocità degli interessi – Illegittimità Spese – Illegittima applicazione Usura – Formula matematico-finanziaria post 2009 – Irrilevanza Istruzioni di Banca d’Italia – Rilevanza della mera pattuizione – Conto corrente – Tasso superiore alla soglia usura per effetto dello ius variandi – Usura ab origine – Applicazione dell’art. 1815 secondo comma c.c. – Non debenza di tutte le somme pagate – Tramissione atti alla Procura della Repubblica

Testo integrale

Tribunale di Sondrio, 22 Giugno 2018

Contratti bancari – Conto corrente – Estratto conto – Mancata contestazione – Modifica unilaterale condizioni contrattuali – Comunicazione in calce all’estratto conto – Verifica superamento soglie usura – Onere della prova – Produzione decreti ministeriali trimestrali – Commissione massimo scoperto

Testo integrale

Tribunale Ascoli Piceno 29 settembre 2015

Contratto di conto corrente con apertura di credito, azione di ripetizione ed eccezione di prescrizione decennale

Contratto di conto corrente con apertura di credito – Rigetto dell’eccezione di prescrizione decennale – Mancanza di indicazione ad opera della Banca dei pagamenti con funzione solutoria – Illegittimità interessi anatocistici ed ultralegali ed altri oneri non concretamente pattuiti

Testo integrale

Tribunale Pescara 23 marzo 2006

Ius variandi e nullità del tasso di interesse del contratto di mutuo

Contratto di mutuo – Tasso di interesse ultralegale – Rinvio al tasso applicato di volta in volta alla “clientela primaria” dell’Istituto di Credito – Indeterminatezza / Indeterminabilità del Tasso – Sussistenza – Arbitrarietà ed insindacabilità delle modifiche in peius del costo del prestito – Recesso dal contratto da parte del mutuatario ex art. 118 D.lgs. n. 385/1993 – Nullità del tasso di interesse – Sostituzione con il tasso di interesse di cui all’art. 117 D. lgs. N. 385/1993

Contratto di mutuo bancario anteriore alla riforma dell’art. 120 d. lgs. n. 385/1993 – Pattuizione di interessi moratori ultralegali sull’intera rata di mutuo insoluta comprensiva di capitale e di interessi corrispettivi – Violazione dell’art. 1283 c.c. – Sussistenza – Fondamento – Natura speciale ed inderogabile dell’art. 1283 c.c. – Natura peculiare del debito per interessi rispetto alle comuni obbligazioni pecuniarie – Conseguenze della nullità – Produzione di interessi di mora sulla sola quota capitale della rata di mutuo scaduta

Testo integrale

Tribunale Chieti 22 ottobre 2013

Ricorso per ingiunzione e certificazione ex art. 50 TUB; commissione di massimo scoperto e ius variandi

Ricorso per decreto ingiuntivo – Certificazione ex art. 50 TUB – Ammissibilità

Commissione massimo scoperto quale corrispettivo per l’utilizzo da parte del debitore di importi superiori al credito a sua disposizione – Legittimità

Ius variandi – Modifica unilaterale delle condizioni previste nei contratti – Sottoscrizione della relativa clausola ex art. 117 c. 5 d.legisl. 385/93 e comunicazione delle variazioni ai sensi dell’art. 118 c. 1 d.legisl. 385/93 – Ammissibilità

Testo integrale

Tribunale Chieti 25 ottobre 2013

Certificazione ex art. 50 TUB, commissione di massimo scoperto e ius variandi

Ricorso per decreto ingiuntivo – Certificazione ex art. 50 TUB – Ammissibilità

Commissione massimo scoperto quale corrispettivo per l’utilizzo da parte del debitore di importi superiori al credito a sua disposizione – Legittimità

Ius variandi – Modifica unilaterale delle condizioni previste nei contratti – Sottoscrizione della relativa clausola ex art. 117 c. 5 d.legisl. 385/93 e comunicazione delle variazioni ai sensi dell’art. 118 c. 1 d.legisl. 385/93 – Ammissibilità

Testo integrale

Torna in cima